Questo sito utilizza cookie tecnici per scopi di analisi dei navigatori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi le Condizioni d'Uso.

Dalla lettura al teatro: una nuova esperienza per i bambini maliani (agosto 2010)

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’idea di realizzare un piccolo spettacolo teatrale con protagonisti i bambini del campo estivo era nata l’anno precedente, durante la lettura di una fiaba in classe con i ragazzini più grandi, quelli che conoscono già il francese, un testo fatto di tanti dialoghi, in cui ogni alunno doveva leggere una parte a turno. Visto che l’entusiasmo per questo tipo di lettura collettiva alternata era stato grande, perché non spingersi oltre: recitare come gli attori in teatro o in TV?

Serviva una storia breve e semplice, che potesse coinvolgere tutti i bambini (e sono più di 150 !!! ), almeno nel ruolo di comparse. E’ venuta subito in mente la fiaba del Pifferaio di Hamelin… facile trasportare il racconto dei fratelli Grimm dalla cittadina tedesca a Bamako: anche qui i bimbi, tantissimi, ci sono; i ratti, tantissimi, pure. Anche il fiume c’è, il grande Niger al posto della piccola Weser, ma poco importa dove far affogare i fastidiosi ratti …
 

 Ratti in attesa di andare in scenaCaccia ai gattiTrattative in corsoManifestazione in piazza:  “Chassez les rats, chassez les rats!”Incantati  dalla melodia magica i ratti si avviano al loro triste destinoDopo l’infame tradimento, il pifferaio conduce i bambini per sempre nel fitto bosco.

Sostienici adesso

Clicca qui per effettuare una

  

Newsletter

Per essere sempre informato
sulle attività e sui progetti di
UnAltroMondo Onlus

  

Ultimi aggiornamenti

Un GRAZIE di cuore 
a chi ha scelto 
di devolvere i
l 5 x 1000
dell'anno 2015
alla nostra associazione
consentendoci di 
ricevere 15.124,29 Euro
per sostenere i nostri progetti !