Questo sito utilizza cookie tecnici per scopi di analisi dei navigatori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi le Condizioni d'Uso.

Venerdì, 10 Giugno 2011 16:36

Sostegno al centro sanitario di Niono (Mali)

Tutta la regione di Niono basa la sua economia sulla coltivazione dei cereali e soprattutto del riso.
Qui gli ex coloni francesi crearono una vastissima rete di canali per l’irrigazione dei campi. Oltre ai canali vennero creati degli insediamenti, deportando i maliani delle altre regioni del paese, per farli lavorare in queste terre.
Per questo motivo i nomi dei villaggi sono alquanto “bizzarri”, come B5, B6, N6… e ricordano una scacchiera dei nostri giochi di “battaglia navale”.

Descrizione del progetto


Tutta la regione di Niono basa la sua economia sulla coltivazione dei cereali e soprattutto del riso.
Qui gli ex coloni francesi crearono una vastissima rete di canali per l’irrigazione dei campi. Oltre ai canali vennero creati degli insediamenti, deportando i maliani delle altre regioni del paese, per farli lavorare in queste terre.
Per questo motivo i nomi dei villaggi sono alquanto “bizzarri”, come B5, B6, N6… e ricordano una scacchiera dei nostri giochi di “battaglia navale”.

In questa zona abbiamo cominciato a lavorare nel mese di novembre del 2002, con alcuni gruppi di donne, interessate all’attività di microcredito (prestiti senza interessi di modiche somme di denaro, per poter avviare delle attività economiche). Oggi collaboriamo con 16 gruppi, dei quali 4 sono già stati finanziati.

Pur continuando a lavorare con i singoli gruppi, sostenendo le loro attività particolari, abbiamo deciso, dietro la proposta della struttura locale, di appoggiare un’attività che riguarda il servizio sanitario dell’intera zona.
Infatti a B6 esiste un CSCOM (Centre de Santé Communautaire), costituito da due edifici: un dispensario ed un centro di maternità.
Il CSCOM viene gestito dall’ASSACO (Association de Santé Communautaire), cioè un’associazione di base, costituita dal personale medico e dagli abitanti della zona, che si occupa della gestione della struttura stessa.
Il CSCOM serve il villaggio di B6 ed altri 18 villaggi distribuiti approssimativamente in un raggio di 25 km, coprendo una popolazione di circa 10.000 persone.

Al finanziamento partecipano 3 attori:
-  la popolazione locale, attraverso delle collette cui ogni villaggio partecipa, ma anche attraverso il pagamento dei servizi erogati da parte degli utenti
-  lo Stato centrale, attraverso dei progetti di cooperazione a livello internazionale
-  la struttura sanitaria di Niono, punto di riferimento amministrativo della regione.
Se in origine la suddivisione del finanziamento era pressoché paritaria tra i tre attori, oggi sempre di più la popolazione locale deve trovare con le proprie forze la capacità di sostenere i propri servizi sanitari.

Il CSCOM di B6, si occupa comunque dell’assistenza sanitaria di base, inviando all’ospedale di Niono tutti i casi più gravi.

Fase 1
Obiettivo della prima fase è di rifornire di medicine ed attrezzature mediche di base il dispensario e la maternità, secondo la tabella che segue.
Costi
Descrizione Costo
Medicine 217,39 €
Materiali di piccola chirurgia 114,34 €
Trasporto degli aiuti da Bamako a B6 22,87 €
Spese di gestione di UnAltroMondo onlus (20%) 70,92 €
Totale 425,52 €

La collaborazione proposta da UnAltroMondo Onlus alla popolazione locale vuole essere una prima fase di una collaborazione a lungo termine. Potranno essere previsti i seguenti interventi:
1. acquisto di un veicolo da utilizzare per visite periodiche agli abitanti di
quei villaggi più lontani dalla sede del CSCOM di B6
2. acquisto di un secondo pannello solare per permettere di avere l’illuminazione anche nelle altre sale degli edifici (oggi solo la sala parto ne è provvista) e di poter alimentare la loro radiotrasmittente in maniera continuativa per tutto il giorno (non ci sono infatti linee telefoniche). Questo è infatti l’unico mezzo di comunicazione con l’ospedale di Niono.

Fase 2
Acquisto e installazione di un sistema di illuminazione con sei punti luce, alimentato da pannelli solari. Il sistema consiste in due pannelli fotovoltaici della capacità di 60 Wc, di due batterie, un regolatore di tensione e sei lampade a basso consumo energetico.
B6 è un villaggio completamente privo di corrente elettrica, come di qualsiasi altro servizio al quale noi siamo abituati (acqua corrente, telefono, sistema fognario, strade asfaltate, ecc…). Questa iniziativa rappresenta un passo in avanti nella tutela della salute degli abitanti di tutta l’area servita dal centro sanitario stesso.

Costi

Q.tà Descrizione

Costo unitario (€)

Costo totale (€)

2 Pannello fotovoltaico 60 Wc - 12V

388,74

777.49

1 Regolatore di tensione 12V

99,10

99,10

2 Batterie 100 Ah - 12V

190,56

381,12

3 Lampada solare da 11W

23,17

69,52

3 Lampada solare da 8W

22,14

66,41

- Cavi e accessori

-

205,81

- Trasporto e installazione

-

358,26

  TOTALE  

1957,69

Informazioni aggiuntive

  • Oggetto: Sostegno al dispensario B6 - Niono
  • Tipologia (tag): Centri sanitari
  • Codice: MAL011
  • Luogo: Niono
  • Responsabile: Abdoulaye Djomo Kone
  • Paese: Mali
  • Costo: Euro 425,52 + Euro 1957,69. Tot = 2383,21 Euro
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Stato progetto: Chiuso
Ultima modifica il Martedì, 27 Maggio 2014 21:14

Sostienici adesso

Clicca qui per effettuare una

  

Newsletter

Per essere sempre informato
sulle attività e sui progetti di
UnAltroMondo Onlus

  

Ultimi aggiornamenti

Un GRAZIE di cuore 
a chi ha scelto 
di devolvere i
l 5 x 1000
dell'anno 2015
alla nostra associazione
consentendoci di 
ricevere 15.124,29 Euro
per sostenere i nostri progetti !